Napoli, tante trattative fallite. Benitez ottimista pensa al Chievo

di Claudio Cafarelli (MaiDireCalcio)

Complicato e per ora poco sufficiente, per buona parte dei tifosi, il mercato del Napoli nella finestra di gennaio. Il tempo stringe ma finora per l’immediato è stato preso solo Jorginho per dare un’alternativa di valore ad un centrocampo che mancava di una pedina come il regista italo-brasiliano in grado di gestire il gioco e alzare il tasso tecnico. In realtà gli acquisti sono due, infatti la società azzurra un po’ a sorpresa ha messo sotto contratto il portiere Mariano Andujar, ex estremo difensore del Catania e attuale numero uno della Nazionale argentina. L’arrivo del 30enne di Buenos Aires nasce dall’esigenza da parte del Napoli di non restare spiazzati per un’eventuale partenza di Pepe Reina. C’è ancora in ballo l’ipotesi del riscatto, ma la dirigenza ha pensato bene di bloccare il portiere già da ora per evitare eventuali giochi al rialzo da parte del Liverpool. Andujar firmerà un contratto triennale e in questa seconda parte di stagione andrà via in prestito: Catania o Betis le ipotesi più probabili.

Per quanto riguarda il mediano a lungo inseguito da Bigon e De Laurentiis, tutto sembra aperto. La chiusura del presidente del Lione per il trasferimento di Maxime Gonalons ha di fatto spiazzato tutti. Sia il presidente che Benitez erano sicuri di aver in pugno il giocatore per il 6 gennaio, data annunciata dal patron azzurro poco prima delle festività natalizie per annunciare il primo acquisto. E invece Aulas (pres. Lione) ha, come nel suo stile, ribaltato le carte in tavola e bloccato il giocatore, annunciando anche la somma offerta dal Napoli per il capitano della squadra francese. Una mossa inattesa e che ha reso il mercato del Napoli ancora più complesso. Al via tanti sondaggi e messe in piedi trattative poi abbandonate, dopo 15 giorni sembrano due i nomi rimasti sul taccuino della dirigenza azzurra: Capoue e Ralf. Ma sia il Tottenham che il Corinthians sparano alto conoscendo la disponibilità economica del club.

Intanto Rafa Benitez mostra ancora ottimismo e fiducia per il mercato. Anche oggi in conferenza stampa ha rassicurato tutti sulle possibilità di raggiungere il secondo posto nonostante una squadra non ancora al completo. Per la gara casalinga contro il Chievo lo spagnolo sembra voler dar spazio dal primo minuto ad Hamsik e a sorpresa anche a Jorginho che ha ben figurato nella prima settimana di allenamenti. Che si stia profilando un cambio di modulo? Con l’inserimento del regista ex Verona ed il ritorno dello slovacco, si fa sempre più probabile la possibilità di vedere in campo un 4-3-3 in grado di risolvere temporaneamente i problemi palesati dalla squadra nella fase difensiva nel girone d’andata. Sempre in attesa del mediano in grado di sopperire all’assenza di Behrami e contemporaneamente di giocarsi insieme allo svizzero un posto da titolare.

fonte: https://www.maidirecalcio.com/2014/01/24/napoli-tante-trattative-fallite-benitez-ottimista-pensa-al-chievo.html

Print Friendly, PDF & Email



This site is protected by wp-copyrightpro.com