Friends Cicciano juniores da 10 e.. Lodi, il tecnico trionfa al debutto con i giovani

di Saverio Quatrano

Giuseppe Lodi

Giuseppe Lodi

CICCIANO –  La formazione Juniores della Friends Cicciano di mister Peppe Lodi, ha vinto il suo girone nel suo raggrupamento , ma per accedere alle fasi regionali deve superare l’ostacolo dei play off. L ‘aver ottenuto la prima posizione, consente ai giovani della Friends di disputare la semifinale e l’eventuale finale al “Magnotti” e  di poter potersi qualificare al termine dei supplementari anche con un pareggio. Al suo debutto in panchina mister Lodi ha ottenuto una meritata prima posizione  ma il tecnico della Friends fissa già il prossimo obiettivo : “ Voglio vincere i play off e approdare alla fase regionale”.

Mister Lodi, la sua formazione Juniores  ha ottenuto il primo posto nel campionato di categoria . E’ stato un risultato inaspettato o programmato da inizio stagione?

“Ad iniziano anno eravamo partiti col presupposto di divertirci e di far un buon campionato. Inaspettatamente siamo stati sempre  al primo posto e solo per qualche giornata abbiamo condiviso la prima posizione. Ora ci aspettano i play off e siamo già concentrati per la semifinale di domenica col Pomigliano da disputare a Cicciano”.

Ha mai pensato di non farcela a raggiungere la prima posizione?

“Sinceramente no ma la squadra è stata sempre al primo posto. Ad inizio non pensavamo al primo posto ma col passare delle giornate questa squadra ha dato la dimostrazione di meritare ampiamente il  primato”.

Giocare domenica la semifinale col Pomigliano,  sapendo di aver a disposizione due risultati su tre, può farvi approcciare alla gara con un atteggiamento tattico diverso?

“Si è vero che al termine dei tempi supplementari abbiamo a disposizione due risultati su tre, ma non ci pensiamo minimamente. Giochiamo per vincere  e per qualificarci. Siamo arrivati primi nel girone e ora il nostro obiettivo è quello di approdare alla fase regionale. Il Pomigliano è una delle due formazioni che ci ha battuti in trasferta e sappiamo che dobbiamo disputare una partita perfetta per approdare alla finale. Poi se tutto va per il meglio ci saranno le fasi regionali e poi quelle nazionali, ma ora ci tocca pensare partita dopo partita”.

In campionato avete rappresentato la mina vagante, ora invece giocate questi play off con i favori del pronostico. Cosa cambia dal punto di vista psicologico?

“ Non cambia niente, dobbiamo essere sereni e giocare come abbiamo sempre fatto. In un singolo match può accadere di tutto e per raggiungere le fasi regionali dobbiamo giocare al massimo delle nostre potenzialità, senza pensare se siamo favoriti o meno”.

Il progetto della Friends Juniores  è realizzato con ragazzi ciccianesi?

“Si sono tutti di Cicciano e mi fa piacere ricordare che i nostri ragazzi  sono molto più giovani rispetto all’età media delle altre squadre. Il raggiungimento del primo posto è stato possibile grazie ad una forte coesione tra me e la squadra, siamo riusciti a formare un gruppo unito “.

Pensa di continuare la sua carriera da allenatore, dopo una prima esperienza più che positiva?

“Si questa è la mia prima esperienza e i risultati sono stati incoraggianti. Sicuramente voglio continuare ad allenare nei prossimi anni, ma ora il mio unico pensiero è rivolto alla partita di domenica”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com