Teneva ordigni in camera da letto, arrestato 29enne di Visciano

VISCIANO- Detenzione illegale di esplosivi, a Visciano è finito agli arresti domiciliari Fabio Lieto, 29 anni. Nel corso di un controllo su strada i carabinieri della stazione di Cicciano, agli ordini del maresciallo Giuseppe Giudice, coordinati dal maggiore Michele Capurso, hanno fermato e perquisito l’auto, una Lancia Y, su cui Lieto viaggiava con affianco un 41enne. Nel corso della perquisizione i militari dell’Arma hanno rinvenuto due dosi di kobret, circa mezzo grammo; hanno poi proseguito la perquisizione in casa di Lieto e qui, occultati in una cesta di vimini nella sua camera da letto, hanno rinvenuto due ordigni esplosivi artigianali (tipo “cipolla”) e 6 ordigni esplosivi artigianali (tipo “rendini”), per un peso complessivo di 700 grammi. Il materiale esplosivo è stato rimosso e sequestrato dal personale della squadra artificieri del comando provinciale di Napoli nel frattempo intervenuto. I 2 uomini sono stati segnalati alla prefettura quali consumatori di stupefacenti. L’arrestato è ai domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online