giovedì, Maggio 23, 2024
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Promozione, Nola crolla in casa con Rinascita Vico: è crisi vera

NOLA- (di Vincenzo Capezzuto) Una sconfitta di quelle che fanno davvero male. Le due reti subite dal Nola al cospetto della Rinascita Vico sono come dei pugni ben assestati al fianco, di quelli che ti tolgono il fiato per andare avanti. E resta così difficile restare in piedi. Il Nola perde e si ritrova a dieci lunghezze dalla seconda posizione. Dovesse finire oggi, i bianconeri non andrebbero neppure a disputare i playoff (obiettivo minimo stagionale). A fine gara i tifosi più accaniti, gli ultras, neppure contestano. Solo una striscione, immenso quanto significativo, recante la scritta “Incompetenti” mette sotto accusa la società.

Analizzando l’andamento della gara è l’ennesima replica di una sitcom stagionale che oramai non fa più neppure ridere. Gol subito in avvio di gara, reazione immediata con pari e tre-quattro occasionissime sprecate (tra personalismi ed errori ai limite dell’incredibile). Ripresa sconclusionata, con la squadra nervosamente alla ricerca del gol. L’avversario di turno (nell’occasione la Rinascita Vico) ne approfitta e, al secondo tentativo fa ancora gol. E puntalmente qualche giocatore del Nola perde la testa (e viene, più o meno giustamente, espulso). Nola in inferiorità e la frittata fatta. Con tanti ringraziamente dell’avversario di turno. Che con il minimo sforza porta a casa il massimo risultato.

LA CRONACA. Pronti via la Rinascita Vico si porta in vantaggio con Cozzolino, bravo a soprendere la difesa bruniana. Immediata la risposta del Nola con capitan Tufano che trova il pari con una conclusione dal limite. Sulle ali dell’entusiasmo il Nola costruisce tre nitide occasioni da rete che però non vengono concretizzate. Nella ripresa la doccia fredda: Scala calcia direttamente da calcio d’angolo, con Sprito che respinge la sfera sulla linea di porta; per l’assistente dell’arbitro la sfera però ha varcato la linea di porta. In savntaggio il Nola si riversa in attacco con Di Biase ed Esposito che provano ad impensierire Carbone. Poi il patatrack. In meno di un minuto vengono espulsi Esposito e Di Pietro. Il Nola resta in nove. Ma pochi istanti dopo anche gli ospiti finiscono in inferiorità per il doppio giallo a Simonetti. Il Nola, con la forza della disperazione, le prova davvero tutte, ma è la Rinascita Vico ad avere le occasioni migliori (un palo e una traversa). Inutile l’assalto finale, il risultato non cambia.

NOLA 1

RINASCITA VICO 2

NOLA: Spirito 6, Di Pietro 5, Di Girolamo 6, Alfieri 6 (65′ Porto 5.5), Zero 6, Serpico 6, Esposito 5.5, Principe 6, Di Biase 6, Conte 5.5, Tufano 7.5 (80′ Fiorentini sv). All. Esposito-Latella

RINASCITA VICO: Carbone 6, Simonetti 5, Fernandez 6, Liguoro 6, Battaglia 6, Caporaso 6, Annunziata 6, Scala 6.5 (75′ Pinchera 6), Cozzolino 7 (90′ Barone sv), Balzano 6.5, Della Marca 6. All. Casaccio

ARBITRO: Aldi di Torre del Greco 5.5

RETI: 5′ Cozzolino, 16′ Tufano, 54′ Scala

NOTE: Spettatori 350 circa, di cui una cinquantina povenienti da Palma Campania. Espulsi Esposito (N) e Di Pietro (N) al 70′ per doppia ammonizione; espulso al 74′ Simonetti (RV) per doppia ammonizione. Ammoniti: Alfieri, Principe, Di Biase, Tufano, Carbone, Fernandez e Cozzolino. Recupero 1+5.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com