Teatro, la Compagnia “Pro loco Hyria” di Casamarciano premiata a Salerno. Marianna Manzi migliore attrice

CASAMARCIANO- La Compagnia teatrale amatoriale “Pro loco Hyria” conquista un meritato riconoscimento per il proprio impegno artistico. L’attrice Marianna Manzi, giovane e già storica interprete delle piece messe in scena dagli artisti di Casamarciano, è stata decretata “migliore attrice protagonista” nell’ambito dell’undicesima edizione del Premio Campania Felix svoltosi al teatro Augusteo di Salerno e che quest’anno ha radunato 49 compagini da tutta la regione. Una onorificenza importante consegnata dai maggiori esperti di teatro amatoriale regionale: la kermesse è organizzata dalla Fita Campania, la federazione che riunisce i gruppi teatrali locali ed ogni anno premia le diverse rappresentazioni portate alla ribalta. Marianna Manzi è stata insignita del “Campania Felix” per la sua interpretazione di Bice in “Uomo e Galantuomo”, commedia in tre atti di Eduardo De Filippo. “Per noi è una splendida gratificazione– commenta Giovanni Cavaccini, regista della Compagnia “Pro Loco Hyria” e consigliere delegato al Festival nazionale del teatro “Scenari Casamarciano”-. Il premio ripaga la bravura e le capacità di Marianna, da me definita sempre figlia d’arte ed inorgoglisce tutta la compagnia perché dà lustro anche al lavoro, alla passione ed ai sacrifici che tutti insieme stiamo mettendo in campo in questi anni”. Casamarciano da cinque anni è la capitale del teatro amatoriale grazie al suo festival, una competizione tra compagnie di tutta Italia che riconosce l’impegno delle attrici, degli attori e di quanti rendono viva e vivace la tradizione teatrale non professionistica in Italia. Una manifestazione entrata di diritto nel panorama culturale campano che oggi può fregiarsi anche degli importanti risultati ottenuti dagli attori di Casamarciano

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online