Nola, black out paralizza pronto soccorso: pazienti lasciano ospedale

NOLA- Un’ora e mezza di black out. Utenti nel panico e professionisti imbarazzati. E’ accaduto due sere fa presso il Pronto soccorso dell’ospedale “Santa Maria della Pietà” di Nola ed a denunciarlo è la Federazione sindacati indipendenti di Napoli. Stando alla nota inviata dalle organizzazioni sindacali, martedì sera, intorno alle 22,30, un black out ha paralizzato le attività sanitarie del presidio dedicato alle emergenze. Il motivo della mancanza di energia elettrica, indagato dallo stesso sindacato, sarebbe stato il temporaneo distacco dell’interruttore centrale salvavita. Un problema, sostengono le organizzazioni sindacali, risolvibile con la presenza di operai manutentori interni che allo stato attuale però, lamentano, non hanno più la reperibilità. Per un’ora e mezza circa gli operatori ed i pazienti hanno ‘brancolato’ nel buio, prima che la maggior parte degli utenti (non gravi) decidesse di abbandonare il pronto soccorso. Attività paralizzate e disagi per gli incolpevoli lavoratori sono state le conseguenze dell’ennesima emergenza.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online