Immigrati, kit catarifrangenti per chi cammina di notte

SALERNO – Cinquecento kit catarifrangenti saranno distribuiti nel Salernitano agli immigrati che attraversano di notte le strade della provincia con l’obiettivo di garantire loro una maggiore sicurezza. E’ l’iniziativa adottata dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Battipaglia e Montecorvino Rovella (Salerno) che venerdì prossimo, alle 19, nella Chiesa parrocchiale di Bivio di Santa Cecilia di Eboli, zona ad alta presenza di immigrati, incontrerà i rappresentanti delle varie comunità di stranieri presenti sul territorio. All’iniziativa, voluta dal presidente Silvio Petrone, sarà presente anche l’arcivescovo di Salerno, monsignor Luigi Moretti. I kit sono composti da un gilet e da speciali adesivi per le biciclette, tutti catarifrangenti. L’iniziativa rientra in un percorso iniziato già cinque anni fa con una ricerca sul disagio nella Piana del Sele, commissionata dalla Cassa Rurale al sociologo Massimo Corsale, docente dell’Università La Sapienza di Roma. Proprio all’interno di questo percorso, è stata evidenziata la problematica della sicurezza stradale. L’iniziativa ha visto la collaborazione dell’associazione “Il mondo a colori” e del parroco, don Daniele Peron. (ansa)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online