Nolano, rubano energia elettrica: denunciati. Nei guai anche 56enne con assicurazione falsa e 18enne senza patente

NOLA – I carabinieri della Compagnia di Nola hanno effettuato servizi di controllo straordinario del territorio predisposti in tutti i Comuni del nolano per contrastare fenomeni d’illegalità diffusa. I controlli hanno portato alla denuncia di quattro persone: due per furto e due per reati collegati alla circolazione stradale. Nell’ambito di verifiche alla circolazione stradale, i militari dell’Arma hanno contestato numerose infrazioni al Codice della Strada, 6 delle quali per mancanza di copertura assicurativa, 13 per circolazione con veicoli non sottoposti alla prescritta revisione e 2 per uso del telefonino durante la guida. Un diciottenne di Cimitile è stato denunciato perché guidava una vettura senza aver conseguito la patente. Denuncia anche per una 56enne di Nola che ad un posto di controllo ha esibito un contrassegno assicurativo falso. Due cittadini del Bangladesh di 45 e 33 anni residenti a San Gennaro Vesuviano e già noti alle Forze dell’Ordine sono stati denunciati per furto aggravato e continuato di energia elettrica. I militari hanno effettuato controlli nei loro opifici tessili in via Nola scoprendo, con il supporto di tecnici dell’Enel, che avevano modificato i contatori di energia elettrica delle loro attività per fare in modo che non registrassero i consumi.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online