Cimitile, l’assessore Rosanna Peluso si dimette. Greco attacca: maggioranza in confusione

Rosanna Peluso

Rosanna Peluso

Carmine Greco

Carmine Greco

CIMITILE (Nello Lauro) – Poche righe al protocollo del Comune. Rosanna Peluso ha rassegnato le sue dimissioni dalla carica di assessore dell’esecutivo guidato dal sindaco Francesco Di Palma eletto lo scorso mese di giugno. Rosanna Peluso, eletta con 487 preferenze nella lista Prima Cimitile, aveva ricevuto le deleghe alla Cultura – Pubblica Istruzione, Edilizia Scolastica, Politiche Giovanili, Associazionismo  e Servizio Civile. Le motivazioni non sono state rese pubbliche ma si parla di dissidi con lo stesso esecutivo nati poco prima dell’ultima riunione di giunta. Carmine Greco, capogruppo di Cimitile Futura e candidato sindaco nell’ultima tornata elettorale, commenta così l’addio dell’assessore Peluso: “La giunta Di Palma ha già perso un pezzo importante del progetto su cui si è basata la campagna elettorale e su cui si basava l’amministrazione comunale. Questo esecutivo galleggia solo nell’ordinario: non si ricordano atti significativi finora se non il pasticcio fatto all’ufficio tecnico con la conseguente sconfitta al Tar che ha di fatto solo spaccato un settore tra i più importanti e strategici del Comune”. Il riferimento è alla sentenza con cui l’architetto Michele Papa è stato reintegrato nel suo ruolo di capo ufficio tecnico dopo il ricorso al tar contro la riorganizzazione della pianta organica. “E’ un’amministrazione che finora non ha ancora fatto nominare nel civico consesso le fondamentali commissioni consiliari comunali – chiosa il consigliere comunale di opposizione. – E’ una cosa inaccettabile per chi vuole lavorare e confrontarsi per il bene di Cimitile insieme a tutti i consiglieri comunali. Unica cosa da ricordare – conclude amaro Carmine Greco – è che si sono aumentati l’indennità”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online