Sollievo a Liveri, Paolo chiama a casa: “Sto bene”

LIVERI- Lieto fine per Paolo Parisi, il giovane di Liveri scomparso lo scorso 12 giugno nelle Marche. Come scrive “Il Corriere Adriatico”, il venticinquenne ha chiamato i genitori nei giorni scorsi e nel farsi vivo ha spiegato che non vuole tornare a casa ma “cambiare vita” e restare nelle Marche dove ha trovato lavoro. Una svolta felice per il ragazzo che aveva fatto penare i genitori e l’intera area nolana quando, dopo una visita di qualche giorno alla zia a Corridonia, nelle Marche, aveva fatto perdere le sue tracce. Paolo non aveva preso il treno che domenica 12 giugno doveva riportarlo a casa e non aveva più chiamato a casa. Della sua storia si interessò anche “Chi l’ha visto”, ed i tanti appelli per lui sono andati a buon fine. Paolo ha chiamato casa e rassicurato tutti: “Voglio cambiare vita, ho trovato lavoro- ha detto-. Non vi preoccupate per me”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com