Armi nel negozio da parrucchiere: 3 arresti nel Nolano

SAN VITALIANO- La Polizia ha arrestato tre persone nel corso di un blitz effettuato ieri a San Vitaliano. Coinvolto anche un consigliere di maggioranza di San Paolo Bel Sito. Gli arrestati sono Gennaro Secondulfo, il consigliere comunale, 31enne, Francesco Basile, 24 anni e Giuseppe Buono di 34. Sono accusati di detenzione e porto abusivo di armi a salve modificate nella canna e rese offensive, complete di caricatore e munizionamento. Stando a quanto ricostruito, nel corso di un servizio di polizia giudiziaria a San Vitaliano, sulla 7bis, nei pressi del negozio da parrucchiere di Buono, agenti della Squadra mobile di Napoli e del Commissariato di Nola hanno notato un giovane, il parrucchiere Giuseppe Buono, che consegnava una busta agli altri due che poi hanno tentato di allontanarsi a bordo di una Lancia Y. I poliziotti hanno poi bloccato sia Buono che i due e rinvenuto, nella busta che il parrucchiere aveva appena consegnato, due pistole a slave modificate per renderle “offensive”. Nel negozio invece, tra le tinture per capelli, sono stati trovati 23 proiettili calibro 9 corto G.F.L.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com