Geloso della sorella, picchia il suo fidanzatino: 20enne fermato dai carabinieri

POZZUOLI- Un sedicenne ed un amico costretti a rifugiarsi in una casa per sfuggire ad una aggressione. Un caso di violenza risolto in poche ore dai carabinieri. L’adolescente era con la fidanzata coetanea ed una coppietta di amici: un’uscita a Pozzuoli per godersi la Movida del fine settimana. Dopo avere lasciato il motorino parcheggiato in via Posillipo avevano iniziato la loro passeggiata che è stata poi movimentata. Perché al ritorno il ragazzo, che stava per riprendere lo scooter, è stato aggredito. E con lui anche l’amico. Costretti a rifugiarsi in casa di quest’ultimo, sono stati recuperati dai genitori avvertiti dai padroni di casa e medicati in ospedale. Dopo l’intervento dei carabinieri, la risoluzione del caso è arrivata in poche ore. Ad aggredire i due ragazzi sarebbe stato il fratello 20enne della fidanzatina dell’aggredito, pare per gelosia. Il ventenne è stato sottoposto a fermo.

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online