Imprese, dalla Regione finanziamenti anche per Nola

NOLA- Esclusa in una prima fase, Nola è stata inserita dalla Regione Campania tra le aree di crisi non complessa: via libera ai fondi. Nell’ultimo bollettino ufficiale il decreto dirigenziale con l’approvazione della selezione dei programmi di investimento per il rilancio dei territori esclusi dalle aree di crisi non complessa, con uno stanziamento di risorse pari a 15 milioni di euro a valere sul POC 2014/2020.  La pubblicazione dell’avviso precede  di un giorno la data del 4 aprile fissata da Invitalia per la presentazione delle domande di agevolazione da parte delle imprese localizzate nelle “aree di crisi non complessa” individuate per la Regione Campania. L’avviso è rivolto alle imprese localizzate nei Comuni  appartenenti ai  sistemi locali di lavoro di San Marco dei Cavoti, Oliveto Citra, Sala Consilina, Sessa Aurunca, Vallata, Telese Terme, Eboli e Piedimonte Matese, e  i Comuni esclusi di Napoli, Nola e Torre del Greco. E ancora i Comuni ricadenti in Padula, San Bartolomeo in Galdo, Agropoli, Morcone, Mondragone, Roccadaspide, Colle Sannita, Sapri e Vallo della Lucania. Dal 12 giugno le imprese interessate potranno presentare i propri programmi di investimento.







Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com