Lace top 4

Torna Scenari Casamarciano, tra gli ospiti Gualazzi e Guerritore

CASAMARCIANO – Paola Pitagora, Massimo Dapporto, Monica Guerritore, Raphael Gualazzi e Raffaele Cantone. Sono alcuni degli ospiti della VII edizione del festival nazionale “Scenari Casamarciano”, la kermesse dedicata al teatro ed alla musica che si svolge nella suggestiva location di Santa Maria del Plesco. La manifestazione è stata presentata ufficialmente nel corso della conferenza stampa  nella chiesa del Complesso Badiale di Santa Maria del Plesco, riaperta al pubblico dopo decenni di abbandono. L’edificio di culto oggi sconsacrato, per anni bersaglio di spoliazioni e danneggiamenti, è stato riaperto e illuminato dall’architetto delle luci Filippo Cannata ed è stato restituito alla città ed agli amanti dell’arte e del bello. E proprio in questo luogo che è diventato l’effigie del festival nazionale del teatro il sindaco Andrea Manzi ha illustrato il programma della VII edizione di “Scenari Casamarciano” che si svolgerà dal 1 al 10 settembre presso la location del Complesso Badiale di Santa Maria del Plesco e che ospiterà nomi di spicco come Mariangela D’Abbraccio, madrina dell’evento;  Massimo Dapporto e Paola Pitagora, che saranno insigniti del Premio alla carriera;  il presidente dell’Authority anti-corruzione Raffaele Cantone, Monica Guerritore,  Veronica Mazza, Veronica Maya e Raphael Gualazzi con l’unica tappa campana del suo Love Life Peace tour.  Nella prima parte di “Scenari” terrà banco invece la competizione tra compagnie teatrali amatoriali quest’anno affidate alla direzione artistica di Pasquale Manfredi.

“Ripartiamo dalla nostra identità- ha dichiarato il sindaco di Casamarciano Andrea Manzi– Abbiamo riaperto la chiesa di Santa Maria, per decenni rimasta nell’oblio, per trasformarla in una maison culturale per tutta l’area nolana. Vogliamo riscoprire e restituire concretamente al paese altri luoghi anche sfruttando la promozione del festival “Scenari Casamarciano” che in sette anni ha raggiunto mete importanti e che propone un cartellone che, grazie anche ai nostri sponsor da sempre attenti e partecipi, rispecchia la nostra volontà di offrire il meglio agli estimatori del teatro. Quest’anno il nostro unico imperativo è ripartire dalla nostra identità, rappresentata da questa chiesa, dalla Commedia dell’Arte e dall’impegno di ogni singolo cittadino per la riuscita di un evento che ha da tempo superato i confini della nostra terra e rappresenta  l’immagine più preziosa che diffondiamo di noi ”.

“Sono onorato di far parte di questa manifestazione, nata e cresciuta subito nel prestigio della sua missione- afferma il neo direttore artistico Pasquale Manfredi- e adesso affidata a me, del cui incarico è mio intento onorare la fiducia riposta dal sindaco. Il mio obiettivo è riuscire ad emozionare”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


No Banner to display








Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com