Rapina nel parking del multisala: arrestato figlio del boss del Rione Sanità

NAPOLI – Rapina e botte in un parcheggio del multisala: violenza, quella messa in atto lo scorso 16 marzo, per il quale è scattato l’arresto per un Antonio Vastarella, 26enne,: è il figlio del boss Patrizio del clan Vastarella del quartiere Sanità di Napoli. Sono stati i carabinieri ad eseguire l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata, lesioni personali e violenza privata. Era il 16 marzo scorso, all’interno dell’area di parcheggio di un cinema multisala della provincia, quando fu compiuta una rapina ai danni di due giovani. Alcune persone, giunte a bordo di due autovetture prima si avvicinarono al veicolo delle vittime: un giovane fu bloccato, l’altro fu colpito con pugni, schiaffi e calci. L’attività investigativa, supportata da intercettazioni, servizi di osservazione e dalle analisi e riscontri sulle immagini di videosorveglianza nonché da ulteriori elementi forniti dalle vittime, ha consentito di ricostruire il ruolo del 26enne Antonio Vastarella arrestato ritenuto uno degli autori insieme ai complici; due già arrestati nel giugno scorso in esecuzione di un analogo provvedimento cautelare.

Print Friendly, PDF & Email