Nola capitale europea del Sitting Volley, sfida tra Italia e Bosnia

NOLA –  Mancano poche ore e poi Nola si trasformerà per due giorni nella capitale europea del sitting volley. Questo pomeriggio, venerdì 26 gennaio a partire dalle ore 15, il PalaMerliano di via Seminario, si trasformerà nel teatro dell’amichevole internazionale tra le nazionali maschili di sitting volley di Italia e Bosnia. La sfida in programma domani, sabato 27 gennaio, alle 10:30 di fronte agli studenti di tutta la città di Nola, fungerà da momento clou del 4° meeting “Tutti su per Terra” organizzato dall’Assessorato Allo Sport ed alle Pari Opportunità del Comune di Nola per sensibilizzare, soprattutto i più giovani, circa i temi dell’inclusione sociale e dell’abbattimento di ogni barriera mentale, culturale e fisica che spesso relegano i disabili in secondo piano nella vita di tutti i giorni. Il Nola Città dei Gigli collaborerà con l’Assessorato allo Sport del Comune di Nola per garantire la riuscita di un evento storico che si preannuncia dall’alto contenuto socio-sportivo. Il direttore generale nolano, nonché Consigliere Federale e referente italiano ed europeo del settore sitting, Guido Pasciari, guiderà i dirigenti ed i volontari del Nola Città dei Gigli in una due giorni che per il quarto anno consecutivo sancirà il legame tra la città di Nola ed il mondo dello sport paralimpico.

PARLA IL PRESIDENTE CHIACCHIARO – “Siamo fieri ed orgogliosi di poter collaborare all’organizzazione di un evento così importante – ha dichiarato la presidentessa del Nola Città dei Gigli, Elvezia Chiacchiaro –. Nel ringraziare il Comune di Nola e nello specifico l’Assessore allo Sport, Carmela De Stefano, siamo pronti ad ospitare la nazionale italiana e soprattutto gli amici della nazionale bosniaca che daranno vita ad uno spettacolo unico di sport e vita. Al di là dell’aspetto sociale della manifestazione voglio ricordare che l’Italia a fine marzo sarà impegnata nelle qualificazioni mondiali in Corea del Sud e che quindi questa amichevole con la Bosnia rappresenta anche e soprattutto un test match fondamentale in vista dei prossimi impegni ufficiali degli azzurri. Infine voglio fare un ringraziamento a tutti i volontari, gli amici, i dirigenti e gli atleti della nostra società che si sono letteralmente fatti in quattro per garantire un alto livello organizzativo in vista dell’arrivo delle due delegazioni. Adesso non mi resta che darvi appuntamento sabato alle 10:30 per assistere al grande spettacolo di Italia-Bosnia”.  

LA FINAL FOUR – Nella giornata di domani il Nola Città dei Gigli a.s.d. sarà poi impegnato – a partire dalle ore 20 – nella Final Four di Coppa Campania femminile a Battipaglia. La prima squadra, attualmente capolista nel Girone A di serie C femminile, sfiderà domani (sabato) alle ore 20 il San Salvatore Telesino nella seconda semifinale di giornata. In caso di successo il Nola Città dei Gigli a.s.d. sarebbe qualificato per la finalissima in programma domenica alle ore 19 al PalaPuglisi di Battipaglia.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com