Finanzieri scoprono stazione rifornimento mobile, denunciato autista

TEANO- Una tonnellata di gasolio di contrabbando pronto per essere illecitamente immesso in commercio in totale evasione d’imposta è stato sequestrato dalla Guardia di Finanza di Napoli a Teano. Le Fiamme Gialle hanno notato un monovolume sospetto che procedeva a rilento e col motore sotto sforzo. Seguito fino alla periferia di Teano, è stato poi sottoposto a controllo. I finanziaeri hanno così scoperto trattarsi di una vera e propria “stazione di rifornimento” abusiva di carburante, predisposta per erogare gasolio per autotrazione di contrabbando. All’interno c’era una cisterna metallica della capacità di circa 1.000 litri, ricavata nell’alloggiamento normalmente destinato all’ubicazione dei sedili posteriori, colma di gasolio sprovvisto di documentazione e dotata di pistola erogatrice e “conta litri” professionale. Dall’esame del dispositivo di distribuzione sequestrato è emerso che la pistola erogatrice aveva già effettuato rifornimenti di gasolio di contrabbando per diverse migliaia di litri, perpetrando un’evasione delle imposte pari ad oltre duecento mila euro. L’autista del furgoncino è stato denunciato.

Print Friendly, PDF & Email

TAG


Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com