Rifiuti speciali interrati nel parco del Vesuvio: sequestrata area di 20mila metri quadri

POLLENA TROCCHIA – In via Alveo di Pollena Trocchia, una stradina che dal centro cittadino conduce al monte Somma, area che ricade nel Parco Nazionale del Vesuvio, i carabinieri forestali della stazione Parco di San Sebastiano al Vesuvio hanno accertato che su un’area di circa 20.000 metri quadri, proprietà di una ditta di Casalnuovo, erano stati scaricati e interrati rifiuti speciali vari. La scoperta è avvenuta a partire dalla constatazione che sulla strada che conduce al posto, solitamente poco frequentata, c’erano i segni di pneumatici di mezzi di trasporto di grosse dimensioni, circostanza che ha indotto i militari a effettuare un sopralluogo. Da una prima verifica è emerso lo sversamento illegale e l’interramento di una ingente quantità di inerti da demolizioni e materiali fangosi. L’intera area è stata sequestrata in attesa di caratterizzazione da parte dell’Arpac, mentre è al vaglio degli inquirenti la posizione dell’amministratore 44enne.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online