Camposano: finisce con la moto contro palo, morto un 42enne

CAMPOSANO (NelloLauro- Il Mattino) Un terribile e fatale schianto. Un’esistenza spezzata a soli 42 anni (compiuti lo scorso 24 agosto). Antonio Gradito, imbianchino e residente nella frazione Faibano di Camposano, ha perso la vita in un incidente stradale poco dopo le 18 di ieri sera. Aveva lasciato da pochi minuti gli amici di una vita con cui spesso si intratteneva nel circolo che si trova nella piazzetta della piccola frazione del comune alle porte di Nola, aveva messo come sempre il casco ed era partito in direzione della confinante Cimitile. Pochi attimi e qualche decina di metri dopo, prima il boato e poi lo schianto nella curva nei pressi del nuovo supermercato Lidl. Antonio Gradito era in sella alla sua amata e potente Yamaha quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo ed è finito contro un massiccio palo di cemento della pubblica illuminazione. Un urto fortissimo che lo ha sbalzato dalla motocicletta che si è letteralmente spaccata in due parti. Immediati i soccorsi dei medici del servizio 118 e dei carabinieri della compagnia di Nola, ma il 42enne era morto sul colpo. I militari della stazione di Cimitile, agli ordini del maresciallo Giuseppe Giallongo, indagano. Antonio Gradito, che faceva parte di una famiglia di imprenditori (aveva sette fratelli), era molto conosciuto a Faibano. Domenica scorsa la sua seconda figlia aveva ricevuto il sacramento del battesimo: una gioia immensa divisa con la moglie Rossella e la sua numerosa e festosa famiglia che aveva partecipato in massa all’evento. Ieri alle prime luci di una sera di fine estate, la tragedia.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com