Due quintali di pane non tracciabile sequestrati dai carabinieri

No Banner to display

NAPOLI- Due quintali di pane non tracciabile sequestrati a Napoli. I carabinieri hanno anche denunciato un 47enne che stava trasportando su un furgone duecento chili di pane  prodotto chissà dove e quindi privo di ogni indicazione di tracciabilità. Non è stato possibile risalire al forno, abusivo, in cui l’alimento era stato prodotto né a chi fosse destinato. I sacchi di cartone erano ammassati nel vano posteriore del furgoncino – risultato sporco e arrugginito- ed altri erano adagiati sul sedile anteriore. Il 47enne, privo di qualsiasi autorizzazione al trasporto e alla vendita, è stato denunciato per violazioni alla disciplina igienica sulla produzione, trasporto e vendita di alimenti e bevande.


Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com