Casandrino, sciolto consiglio comunale: 17 città senza sindaco in Campania

Il vice prefetto vicario di Napoli, Luca Rotondi, a seguito delle dimissioni dalla carica di 9 consiglieri su 16 assegnati al Comune di Casandrino, ha avviato la procedura di scioglimento del consiglio comunale. Il vicario ha, nel contempo, sospeso il civico consesso e nominato commissario prefettizio il vice prefetto Giovanni Lucchese, incaricandolo della provvisoria amministrazione dell’ente. Salgono a 17 i comuni senza sindaco in Campania: Luogosano e Quadrelle (provincia di Avellino);
Foiano di Val Fortore (Benevento), Cellole, Cesa, Grazzanise, Marcianise, Orta di Atella e Trentola Ducenta (Caserta); Arzano, Caivano, Calvizzano, Casavatore, Lacco Ameno, Sant’Antimo e San Gennaro Vesuviano (Napoli) e Angri in provincia di Salerno.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online