Tufino, Santaniello si dimette da capogruppo di maggioranza: “Strappo inevitabile”

TUFINO – Francesca Santaniello non è più il capogruppo di Progesso Civico che fa riferimento alla maggioranza guidata dal sindaco Carlo Ferone. L’ex assessore ha rassegnato questa mattina le sue dimissioni dalla carica: “Per rispetto dei tufinesi, del ruolo accordatomi, della mia dignità e della politica con P maiuscola sento il dovere di compiere un gesto concreto di assunzione di responsabilità”. “Tanti e forse anche troppi sono stati i tentativi di ricucire uno strappo ormai lacero – scrive Santaniello – con la speranza che il vento potesse cambiare rotta e virare verso il bene del paese ormai martoriato e offeso da una politica scorretta e inconcludente che beneficia il forestiero, che confonde i diritti dei cittadini con favori ricattabili, deficitaria sul piano delle infrastrutture scolastiche e ludiche, incapace di riconoscere sgravi fiscali sulle tasse ai tufinesi”. “Sono delusa e amareggiata – dice ancora l’ex assessore – perché avevo creduto in un progetto non solo mai realizzato ma neppure mai intrapreso e pensare che quel poco che sono riuscita a fare l’ho dovuto strappare con le unghie con i denti contro la volontà di chi non ti vuole far crescere per chissà quale timore di perdere il timone”. “L’amministrazione è un organo collegiale – conclude Santaniello – le scelte vanno condivise, i ruoli rispettati e non relegati a una semplice alzata di mano”.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online