Camposano, rifiuti abbandonati su alveo: sindaco vuole licenziare i dipendenti

CAMPOSANO (Nello Lauro) – Sono stati due dipendenti del comune di Camposano (uno è un lsu) con una navetta di proprietà dello stesso ente a sversare i rifiuti sull’alveo Gaudio, nella zona al confine tra Cicciano e lo stesso comune di Camposano. Lo ha confermato il primo cittadino Franco Barbato che ha annunciato che “licenzierà chi ha rovinato l’immagine di un paese virtuoso”. L’ex onorevole dell’Italia dei Valori è su tutte le furie per quanto successo nei giorni scorsi con lo scarico illegale di immondizia in una zona già martoriata e abbandonata al suo destino: “Ho anche pensato alle dimissioni dalla mia carica perchè non voglio essere ricordato per questo genere di episodi ma per quello che cerco di fare tutti i giorni per la mia città, i rifiuti sversati e quelli che ci sono saranno smaltiti nel giro di 15 giorni”. “In molti mi hanno chiesto di restare e alla fine ho scelto di continuare per Camposano” dice ancora Barbato. E ora pensa anche al rilancio dell’area dei Regi Lagni: “Abbiamo già pronto un sistema di videosorveglianza all’avanguardia che controllerà tutta la zona degli alvei e abbiamo anche in mente un percorso alberato con piante per riqualificare tutta questa zona”.

Print Friendly, PDF & Email