martedì, Febbraio 27, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Coronavirus, forzano posto di blocco della polizia alla Circumvesuviana: arrestati

NAPOLI – Due fratelli di 24 e di 30 anni, entrambi pluripregiudicati, originari dell’hinterland napoletano, all’atto del controllo predisposto dalle orze dell’Ordine alla Stazione Centrale per l’emergenza sanitaria, hanno aggredito due agenti della Polizia Ferroviaria prima con minacce  verbali e poi hanno tentato di superare il blocco con la forza senza riuscirvi. Dopo una violenta colluttazione i poliziotti sono riusciti a bloccare i due balordi e ad arrestarli per minacce, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. All’uscita della stazione Circumvesuviana di Napoli Piazza Garibaldi, i due  uomini sono stati fermati al varco di controllo allestito dagli Agenti del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Napoli per la verifica delle  autodichiarazioni in ottemperanza alle misure di contenimento previste dal decreto anti contagio. Alla richiesta di esibire la prevista autodichiarazione accompagnata da un documento di riconoscimento i due soggetti hanno replicato con un netto rifiuto inveendo nei confronti dei poliziotti con frasi oltraggiose e minacce di ogni genere. Inoltre hanno tentato di forzare il blocco con inaudita violenza al punto da innescare una colluttazione con i tutori dell’ordine i quali hanno riportato, nella circostanza, lesioni per traumi e contusioni multiple. Gli agenti hanno bloccato i due balordi e li hanno condotti presso gli uffici Polfer dove sono stati dichiarati in arresto.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com