Napoli, in fila per tampone sputa su sanitari del Cotugno: due in quarantena

Coronavirus, muore al Cotugno un 62enne di Nola: era dipendente dell’Eav

NOLA – Piegato dal coronavirus. E’ morto ieri pomeriggio all’ospedale Cotugno Rosario Rosito, 62 anni, di Nola dipendente dell’Eav (ex Cirumvesuviana). È stato per anni nelle autolinee al deposito di Comiziano e poi a Torre Annunziata. Dal 2004 era in forza agli approvvigionamenti di Circumvesuviana e poi di Eav. Rosario era anche uno stimato musicista: chitarrista che aveva inciso anche qualche lavoro discografico.  Lascia la moglie e due figli piccoli. Tantissimi i messaggi per ricordarlo sui social network: alcuni colleghi hanno annunciato anche una raccolta fondi per la famiglia. Anche l’azienda ha espresso il suo corodoglio:“Purtroppo il coronavirus ha fatto una vittima anche in Eav. Stamattina era stato intubato ma non ce l’ha fatta. Si tratta di un quadro degli uffici acquisti, un gran lavoratore, una persona per bene. Già da tre settimane non veniva più in azienda. Tutta l’azienda si stringe, sconvolta, al dolore della famiglia”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online