giovedì, Aprile 18, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Camorra, agguato mortale contro esponente clan rivale: arrestato reggente cosca Piacente

Bruno Piacente, 44 anni, ritenuto il reggente del clan Rega-Piacente di Brusciano, è  stato arrestato dai carabinieri, che hanno eseguito un provvedimento della Dda di Napoli. Piacente è gravemente indiziato di omicidio e porto abusivo d’arma aggravato dal metodo mafioso, insieme a quattro complici non ancora identificati. I fatti che gli vengono contestati si riferiscono all’agguato contro Fortunato De Longis, avvenuto a Brusciano il 24 marzo 2019. De Longis, 44 anni, ritenuto vicino al clan Palermo, fu raggiunto nel proprio negozio di fioraio da quattro sicari a bordo di moto di grossa cilindrata, che gli esplosero contro tre colpi di pistola. L’agguato – secondo quanto emerso dalle indagini dei militari di Castello di Cisterna – sarebbe stato deciso in seguito ad una lite avvenuta poco prima con esponenti del clan avversario al funerali di un loro affiliato, al quale De Longis avrebbe “mancato di rispetto”. I clan Rega Piacente e Palermo – quest’ ultimo ritenuto emergente – operano nel rione 219 di Brusciano. Sarebbero quattro gli autori dell’agguato, durante il quale De Longis, mentre si trovava all’interno di un furgone adibito alla vendita di piante e fiori, era stato raggiunto da due moto di grossa cilindrata. Le persone a bordo avevano esploso al suo indirizzo tre colpi di pistola, poi andati a segno all’altezza del braccio e del fianco sinistro.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com