Coronavirus, Casamarciano: sospesa ancora l’attività didattica in presenza

Ancora uno stop all’attività didattica in presenza per i ragazzi che frequentano le scuole a Casamarciano.  Il sindaco Carmela De Stefano firma una nuova ordinanza con la quale proroga la didattica a distanza per gli alunni dell’istituto comprensivo “Costantini” fino a mercoledì 5 maggio mentre per i ragazzi della sede distaccata del liceo classico “G. Carducci” fino a sabato 8 maggio. Uno stop necessario per consentire l’attivazione della campagna di screening sul personale docente e scolastico che ancora non si è sottoposto a vaccinazione così da avere un quadro epidemiologico specifico nel settore  scolastico. “La situazione è sotto controllo e fortunatamente i positivi sono in calo – spiega il sindaco Carmela De Stefano – Proroghiamo di qualche giorno la chiusura del plesso “Costantini” per effettuare tamponi al personale coinvolto non ancora vaccinato e, laddove volessero, su base volontaria, anche agli alunni che ne faranno richiesta. Diversa, invece, è la situazione per il liceo classico – aggiunge il sindaco – che chiudiamo per un’altra settimana almeno, in linea anche con il provvedimento del sindaco di Nola Gaetano Minieri circa la sede centrale.  Teniamo duro ed evitiamo assembramenti che possano mettere in serio rischio i sacrifici fatti finora. Non possiamo sbagliare”.
Print Friendly, PDF & Email



Utenti online