martedì, Giugno 25, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Lascia domiciliari e va in barca, tenta fuga a nuoto per chilometri: preso

Era scappato dagli arresti domiciliari a giugno e i carabinieri lo hanno rintracciato in barca, a Procida. Quando però ha visto i militari, assieme alla Capitaneria di Porto, il 29enne si è tuffato in mare e ha tentato di fuggire a nuoto.

Una sosta di tanto in tanto aggrappandosi al salvagente della Capitaneria e la minaccia di lasciarsi andare a fondo. I carabinieri e i militari della Capitaneria non hanno potuto fare altro che scortare lentamente il fuggitivo che non accennava ad arrendersi. L’uomo ha percorso così diverse miglia, quasi tutto il canale di Procida, fino al porto di Monte di Procida. Nonostante fosse stremato non accennava però ad arrendersi, ma prima che tentasse una nuova fuga a piedi, è stato bloccato.

Grazie anche alla collaborazione di militari della compagnia di Pozzuoli, l’uomo è finito in manette per evasione e resistenza a pubblico ufficiale.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com