Controlli anti bracconaggio della Lipu, denunciati due cacciatori

Le guardie venatorie e zoofile della Lipu, hanno sorpreso due cacciatori di frodo durante il fine settimana, un uomo di settanta anni nelle campagne di Acerra ed un altro di cinquantaquattro in quelle di Caivano che cacciavano con l’ausilio del vietatissimo richiamo elettromagnetico, entrambi sono stati deferiti alla Procura della Repubblica.

“Davvero siamo sconcertati – dichiara Fabio Procaccini, delegato della Lipu di Napoli – c’è il totale menefreghismo di troppi bracconieri che deliberatamente decidono di violare le regole sulla caccia e di non avere alcune pietà verso l’indifesa fauna selvatica. Non ci dispiace affatto perseguire e punire queste persone”. 

 

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online