martedì, Giugno 18, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Tentato omicidio nel rione popolare, doppio arresto della polizia

Gli agenti della squadra Mobile di Napoli e del commissariato di Polizia di Pompei hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Nocera Inferiore nei confronti di due cittadini scafatesi, A.F. di anni 25 e G.C. di anni 44, perché indagati, in concorso tra loro, di tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco nei confronti di L.V., 33enne di Scafati.

Il provvedimento cautelare ha preso avvio lo scorso 21 gennaio quando gli agenti del commissariato hanno soccorso in strada la vittima che si presentava sanguinante e quasi esanime. Gli investigatori si sono attivati da subito, assumendo informazioni e testimonianze che hanno permesso di individuare ed identificare gli indagati quali presunti autori dell’agguato criminale.

Dalle indagini è emerso che l’aggressione si era svolta poco prima a Scafati, nei pressi dell’abitazione della madre della vittima, nel bel mezzo di un rione popolare densamente abitato e che solo grazie alla tempestività dei soccorsi l’esito non era stato letale. I due indagati, come disposto dal gip del tribunale di Nocera Inferiore su richiesta della Procura, alle prime luci della giornata odierna sono stati arrestati ed accompagnati al carcere di Fuorni.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com