lunedì, Aprile 22, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Frattaminore, schiacciato da una trave di ferro: muore operaio 50enne

Ennesima morte bianca nel Napoletano. Questa mattina i carabinieri della compagnia di Caivano sono intervenuti in via Spagnuolo, nel comune di Frattaminore, nei locali di un’azienda. Luigi Monti, operaio di 50 anni, per cause in corso di accertamento, sarebbe rimasto schiacciato sotto una trave di ferro mentre effettuava alcune saldature.

Il 50enne è morto. Indagini in corso per chiarire dinamica e posizione d’impiego.

“Continua senza tregua l’intollerabile strage dei lavoratori. Esprimo il cordoglio dell’Ugl alla famiglia dell’operaio di 50 anni morto schiacciato sotto una trave di ferro mentre effettuava alcune saldature nei locali di un’azienda in via Spagnuolo, a Frattaminore. Auspichiamo che le forze dell’ordine chiariscano quanto prima la dinamica dell’incidente. Sono state 1.090 le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale presentate all’Inail nel 2022. La sicurezza sul lavoro è una vera e propria emergenza nazionale, pertanto, occorrono investimenti senza precedenti sulla formazione e sulla prevenzione per impedire simili tragedie. Con la manifestazione ‘Lavorare per vivere’ l’Ugl intende portare all’attenzione dell’opinione pubblica e del Governo il drammatico fenomeno delle cosiddette ‘morti bianche’”. Lo hanno dichiarato in una nota Paolo Capone, segretario generale dell’Ugl, e Gaetano Panico, segretario Utl Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com