sabato, Giugno 22, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Premio Cimitile 2023, tutto pronto per l’apertura della XXVIII edizione

Sabato 10 giugno alle ore 18,30 con l’inaugurazione della mostra d’arte “Guernica emblema di guerra e di Pace a cinquant’anni dalla morte di Pablo Picasso” a cura di Giuseppe Bacci e l’esibizione della Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania, prenderà il via la XXVIII edizione del “Premio Cimitile”.

Nel complesso delle basiliche paleocristiane di Cimitile è in programma alle ore 19,00, il convegno: “Guernica e i disastri della guerra a cinquant’anni dalla morte di Pablo Picasso. Una speranza di Pace”. Durante il convegno sarà presentato il libro “L’assedio. Il romanzo di Mariupol” di Andrea Nicastro, giornalista, scrittore – Solferino. L’autore inviato speciale del Corriere della sera, ha raccontato guerre in Kosovo, Cecenia, Afghanistan, Iraq, Ucrania, crisi e colpi di stato in Russia, Iran, Libano e Turchia, la tratta dei migranti e il traffico d’organi internazionale.

Interverranno: Filomena Balletta, sindaco di Cimitile; Felice Napolitano, presidente della Fondazione Premio Cimitile; Elia Alaia, presidente dell’Associazione Obiettivo III Millennio; Giuseppe Bencivenga, consigliere della Città Metropolitana di Napoli, sindaco di Frattaminore; Felice Di Maiolo, componente della Commissione Cultura della Regione Campania; Andrea Nicastro, giornalista – scrittore. Coordinerà: Ermanno Corsi, giornalista, scrittore, presidente del Comitato Scientifico del Premio Cimitile.

La Fondazione Premio Cimitile con i soci fondatori Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Comune di Cimitile, Associazione Obiettivo III Millennio, ha organizzato anche quest’anno la rassegna letteraria nazionale che si concluderà il 17 Giugno.

La settimana di arte, cultura, religione, storia, riscoperta del patrimonio pubblico sarà densa di eventi, letteratura, convegni, spettacoli, musica, momenti di riflessione.

A coronare come ogni anno, in una inaspettata e coinvolgente alchimia finale, l’attesa serata di Premiazione, prevista per sabato 17 Giugno, alle ore 20.30, in cui avverrà la consegna dei “Campanili d’argento” ai vincitori della kermesse letteraria.

Il Comitato scientifico presieduto da Ermanno Corsi premierà prestigiose firme del panorama letterario italiano, distinte in sezione così organizzate: I, opera inedita del genere narrativo, Marco Ponzi  premiata, con “La strategia dell’attenzione” il lavoro è stato pubblicato sul territorio nazionale a cura della casa editrice Guida di Napoli, che da anni sostiene con ammirevole spirito di abnegazione il Premio e la sua giusta causa; sezione II, che prevede l’opera edita di narrativa, assegnata a Simona Sparaco con “La vita in tasca”, Solferino; sezione III, l’opera edita di attualità, attribuita a Mario Tozzi, con “Mediterraneo inaspettato. La storia del mare nostrum raccontato dai suoi abitanti” – Mondadori; sezione IV, prevede l’opera edita di saggistica, assegnata a Ezio Mauro, con “L’anno del fascismo. 1922. Cronache della marcia su Roma” – Feltrinelli; seguirà la sezione V, con la migliore opera edita di archeologia e cultura artistica in età Paleocristiana e Altomedievale, assegnata a Silvana Rapuano, con “Archeologia e storia di un monastero Sant’Ilario a Port’Aurea di Benevento”, Edipuglia. Il Premio Giornalismo “Antonio Ravel” sarà assegnato a Sigfrido Ranucci, giornalista, conduttore televisivo di Report su Rai 3. Infine, il Premio Speciale andrà quest’anno a Francesco Vaia, “girettore Generale dell’Istituto Spallanzani di Roma”.

L’iniziativa, vanta autorevoli patrocini: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Cultura, Regione Campania, Città Metropolitana di Napoli, Curia Vescovile della Diocesi di Nola.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com