giovedì, Giugno 20, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Gragnano, avviati i lavori per il completamento della rete fognaria

Un nuovo tassello entra a far parte del grande puzzle di interventi per il disinquinamento del fiume Sarno e il recupero della piena balneabilità nel Golfo di Napoli. Sono stati avviati, infatti, i lavori per il completamento della rete fognaria del comune di Gragnano. Le opere, comprese nel programma Energie per il Sarno e finanziate dalla Regione Campania per oltre 10 milioni di euro, consentiranno di raggiungere un nuovo, importante obiettivo ambientale: l’eliminazione di 20 scarichi di acque reflue nel torrente Vernotico, affluente del rivo San Marco, contribuendo al risanamento della Valle dei Mulini e al miglioramento della qualità delle acque marine stabiesi. Inoltre, saranno portati a depurazione i reflui di 18.000 abitanti e sarà esteso il servizio di fognatura a circa 5000 abitanti.

Gli interventi prevedono la realizzazione di 8,5 chilometri di nuova rete fognaria e di ulteriori strategiche infrastrutture, tra cui 5 impianti di sollevamento e un ponte tubo sul Vernotico che colletterà i reflui provenienti dal bacino di destra del torrente, eliminando di fatto i vari scarichi in ambiente. Giovedì mattina, presso l’impianto di depurazione Foce Sarno, l’adempimento degli ultimi passaggi burocratici con la firma del verbale di consegna dei lavori. Ieri pomeriggio, invece, l’inaugurazione del cantiere in piazza Mercato, a cui ha partecipato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca: “Oggi avviamo uno degli interventi più significativi del nostro programma di risanamento ambientale, che ci consente di bonificare ulteriormente il litorale stabiese e l’intero Golfo di Napoli. Un risultato eccezionale, che stiamo realizzando grazie anche ai numerosi altri interventi in corso sul territorio, funzionali al completo recupero della balneabilità”.

Presenti anche il presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo, il presidente di Gori, Sabino De Blasi, l’amministratore Delegato di Gori, Vittorio Cuciniello, il coordinatore del distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Raffaele Coppola, e il dindaco di Gragnano, Nello D’Auria.

“Per la prima volta la Campania, grazie alla proficua sinergia tra Eic, Regione Campania ed il gestore Gori, è impegnata nella realizzazione di un programma di interventi serio, organico, concreto e monitorabile sul portale energieperilsarno.it. La bonifica del Sarno per noi non è una medaglia da appuntare in petto, ma la volontà di dimostrare che, quando la buona politica vuole, sa risolvere i problemi” dichiara il presidente dell’Ente Idrico Campano, Luca Mascolo.

“Energie per il Sarno è un programma di 44 interventi che prevede una vasta azione di completamento degli schemi fognari e depurativi. Attraverso il dialogo costante con le amministrazioni comunali abbiamo intercettato le esigenze dei territori, trasformandole in obiettivi concreti che stiamo realizzando anche grazie alla collaborazione dei cittadini. Le opere avviate oggi a Gragnano rappresentano un passo importante per l’intera comunità. Si tratta di interventi determinanti per il potenziamento del servizio, che avranno un significativo impatto ambientale in termini di disinquinamento dei corpi idrici superficiali e di miglioramento della qualità delle acque marine” sottolinea il presidente di Gori, Sabino De Blasi.

“Questi interventi testimoniano il proseguimento di una sinergia che funziona e si pone a servizio dei territori, raccogliendo le istanze e risolvendo i problemi. Il programma Energie per il Sarno ha un obiettivo che contribuirà anche al rilancio dei nostri luoghi, restituendo ai cittadini il godimento del fiume e un ecosistema sano. Stiamo lavorando tutti insieme per fare in modo che questo obiettivo diventi realtà entro il 2025” il commento del coordinatore del Distretto Sarnese-Vesuviano dell’Ente Idrico Campano, Raffaele Coppola.

“L’avvio delle opere di completamento della rete fognaria del Comune di Gragnano rappresenta un importante passo avanti per lo sviluppo del nostro territorio. In sinergia con la Regione Campania e il governatore Vincenzo De Luca, grazie al lavoro messo in campo dall’Ente Idrico Campano guidato da Luca Mascolo e al gestore del distretto Gori, porteremo finalmente a compimento un lavoro importante di programmazione, che metteremo a frutto con un intervento strategico per Gragnano e per l’intero comprensorio. Stiamo lavorando per dare impulso alla crescita di tutto il territorio, attraverso azioni mirate che vanno nella direzione dello sviluppo nel segno della sinergia e della condivisione di intenti per il bene dei cittadini” conclude il sindaco di Gragnano, Nello D’Auria.

 

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com