giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Artisti di strada, prima edizione del “Camposano Buskers Festival”

Si alza il sipario sulla prima edizione del Camposano Buskers Festival, l’esclusivo Festival degli Artisti di Strada della Città Metropolitana di Napoli che apre le proprie porte e quelle della città di Camposano a grandi e piccini.

L’evento, ideato e prodotto dal giornalista e project manager Donato Alfani è stato organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale di Camposano, guidata dal sindaco Francesco Barbato, ed allestita in occasione della rassegna natalizia comunale “Vita & Amore in… campoSano”.

Giovedì 28 dicembre e venerdì 29 dicembre, con inizio previsto per le 19:30,gli artisti prenderanno possesso delle strade e della villa comunale di Camposano per regalare ai presenti un’esperienza unica.

Saranno, infatti, diverse le postazioni previste lungo il percorso definito all’interno della città napoletana. Dai pressi di piazza Umberto I al corso Vittorio Emanuele III e alla villa comunale, il pubblico potrà accedere gratuitamente a tutti gli spettacoli in programma per questa prima edizione del Festival degli Artisti di Strada.

Non mancherà un’area dedicata interamente alla gastronomia e al food, a cura di: Pro Loco Camposano, Ultimi – Presidio agro-nolano, Fondazione Felice Rumma, La Quinta Nera e  La Nuova Era. Il pubblico ed i passanti presenti in città potranno degustare le loro specialità preparate per l’occasione.

“Sono molto felice – così ha introdotto il direttore artistico del Festival, Donato Alfani. Ringrazio l’amministrazione comunale di Camposano, nella figura del sindaco, che mi ha concesso la possibilità di organizzare e realizzare la prima edizione di questo speciale festival nella Città Metropolitana di Napoli. Spero che questo evento possa fare da apripista ad un futuro ricco di rinnovati appuntamenti. Il mio sogno ed il mio obiettivo è quello di trasformare questo evento in un palcoscenico internazionale. Camposano diventerà la casa degli artisti di strada”.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com