giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Cardiologia ospedale Boscotrecase, emodinamica operativa h24

Un nuovo modello organizzativo, che cambia le modalità di intervento per la gestione e il trattamento dei pazienti affetti da infarto del miocardico stemi e nstemi, con un abbattimento fino al 30% del rischio di mortalità per cause cardiache. È quello attuato all’ospedale di Boscotrecase, dove dal primo dicembre il servizio di emodinamica presso il reparto di Cardiologia diretto da Giuseppe Lombardi ha esteso la propria attività 24 ore su 24, sette giorni su sette.

“Un importante obiettivo – spiegano dall’azienda sanitaria – reso possibile grazie al potenziamento delle risorse umane fortemente voluto della direzione strategica Asl Napoli 3 Sud con il direttore Giuseppe Russo, che ha dato impulso alle procedure per l’assunzione di dieci nuovi cardiologi destinati proprio al presidio boschese”. Scelte per le quali l’Asl si è avvalsa del supporto costante della direzione sanitaria di presidio. “L’attivazione dell’emodinamica h 24 – spiega il direttore generale della Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – consente di dare risposte, in termini di servizi sanitari di qualità, ad un territorio molto vasto che comprende l’area vesuviana”.

“Proprio la posizione geografica del presidio – aggiunge il primario Attilio Varricchio – permette di estendere ad un’ampia area i benefici dell’angioplastica primaria, una tecnica la cui efficacia, peraltro, è fortemente legata al tempo di intervento. In altre parole, la disostruzione dell’arteria coronarica che se occlusa è responsabile dell’infarto stemi e nstemi”.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com