sabato, Giugno 15, 2024
spot_img
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Cimitile, prestito a tassi stellari: carabinieri arrestano usuraio

A fronte di un prestito di 20mila euro era stata costretta a restituire, solo come quota di interessi, ben 170mila euro. Vittima di usura a Nola è una imprenditrice di 44 anni. E’ quanto hanno scoperto i carabinieri di Cimitile che coordinati dalla Procura di Nola hanno arrestato in flagranza un 42enne di Cimitile bloccato dai militari subito dopo avere intascato una delle rate, pari a 3500 euro, trovati nella sua abitazione insieme ad altri contanti in banconote di vario taglio e documentazione finita sotto sequestro. Dalle indagini è emerso che dal novembre 2018, dopo aver ricevuto il prestito, la donna non solo era stata costretta a restituire 170mila euro a titolo di interessi ma anche un ulteriore importo stimato, secondo i calcoli dell’indagato, attorno ai 240mila euro come risarcimento per i ritardi nei pagamenti: in sostanza, per ogni giorno in più applicava un tasso usuraio del 10%. Dopo l’arresto il giovane è stato accompagnato nella casa circondariale di Napoli Poggioreale dove si trova in attesa di giudizio.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com