sabato, Giugno 22, 2024
spot_img
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Festa dei gigli, tra Unesco e manifestazioni “spurie”. Ieri la ballata a Cisterna- VIDEO

NOLA- Il neonato regolamento della Festa dei Gigli, parte all’articolo 1 dalla definizione della festa dei gigli e della macchina da festa patrimonio della città di Nola, la cui gestione è demandata in esclusiva alla Fondazione Festa dei gigli. Questo approccio, ha spiegato il presidente della Fondazione Raffaele Soprano “porterà a non poter realizzare più gigli nel territorio nolano oltre agli otto obelischi e alla barca che balleranno a giugno, a tutela del giglio il sindaco ha stipulato con i suoi colleghi dei comuni limitrofi un protocollo d’intesa in cui ci si impegna a tutelare la macchina da festa, i sindaci dei comuni limitrofi hanno sottoscritto questo protocollo impegnandosi a non autorizzare nei loro territori la realizzazione di gigli, c’è stata una recente sbavatura a Marigliano, quando il protocollo non era ancora stato sottoscritto, è chiaro che questo protocollo non era possibile stipularlo con Brusciano o Barra che hanno feste ultracentenarie, ma questo non costituisce un problema, tirando fuori dal degrado in cui è caduta la festa nolana ed arrivando al sigillo Unesco, i gigli saranno automaticamente sinonimo di Nola”. Si ignora se questo fantomatico protocollo di intesa sarà siglato anche fuori area nolana, per esempio con l’amministrazione di Castello di Cisterna, città in cui ieri (2 giugno) si è avuta una riproposizione della Festa dei Gigli con maestranze (e folto pubblico) nolano. Questa è una festa spuria o pura? Stesso discorso varrà per Crispano, prossima alla festa. Il protocollo d’intesa cui Soprano ed il sindaco Biancardi hanno fatto riferimento non è ancora “esecutivo” mancando le firme di tutte le comunità interessate (alcune, come Cisterna, reduci da elezioni). Quanto prima, questa la conferma da Palazzo di Città, verrà siglato con tutti, previo coinvolgimento del vescovo Depalma. Ecco il video della festa di ieri:

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com