Gusto teutonico ma accoglienza viscianese: torna la Festa bavarese

festabavareseVISCIANO- Questa sera e domani sera in piazza Lancellotti a Visciano si svolgerà la “Festa bavarese- Sagra della porchetta”, un appuntamento gastronomico imperdibile sulla collina viscianese. Una festa che ricorda l’emigrazione dei cittadini viscianese in Germania, dove ancora oggi è presente una nutrita ed orgogliosa colonia. I primi emigranti non dimenticarono mai la loro terra d’origine, tornavano quando potevano per trascorrere le ferie e soprattutto in occasione della festa della Madonna (Maria Ss Consolatrice del Carpinello), venerata a Visciano nel mese di luglio. Ogni volta, puntualmente, in quella occasione, gli emigranti rientravano con le valigie piene zeppe dei prodotti tipici alimentari tedeschi, molto apprezzati dai loro paesani. In ogni casa si organizzava una festa a cui erano invitati gli amici, parenti e vicini e si mangiava e beveva birra bavarese fino a mattina, passando tutti insieme una serata in allegria. E’ da questa immagine rimasta impressa nelle menti degli organizzatori della festa bavarese viscianese che viene lanciato questo momento di allegria da condividere con tutti gli appassionati di birra e di prodotti tipici tedeschi, che si tiene ogni anno a Visciano nel periodo che coincide con la festa della Madonna del Carpinello. Nel fresco delle colline viscianesi anche stasera e domani si svolgerà yn “teutonico” un weekend di festa. Due fantastiche serate per gustare insieme tutte le specialita’ bavaresi (Panini-Leberkase-Rotewuster-Brezel-Spetzle-Crauti e l’autentico stinco di Maiale…e nei caratteristici boccali da 1 litro fiumi di birra Paulaner, tutto direttamente dalla Germania).

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online