Cicciano, prima uscita con sconfitta a San Tommaso. Galluccio: “La squadra c’è”

di Saverio Quatrano

CICCIANO – Questa mattina il Cicciano ha svolto la sua prima amichevole precampionato col San Tommaso, perdendo per una rete a zero grazie ad un gol di Rapolo per i padroni di casa direttamente da calcio di punizione.  Nonostante il risultato non favorevole, il Cicciano ha fatto vedere un buon calcio fin quando le gambe hanno retto, come normale che sia in fase di preparazione. Al termine dell’incontro il tecnico biancorosso Angelantonio Galluccio ha commentato il match perso di misura contro gli irpini: “Siamo sulla buona strada, il risultato è frutto di un episodio , ma fin quando abbiamo tenuto fisicamente siamo stati bene in partita giocando un buon calcio. Anche se si sta allenando con noi solo da mercoledi, ho dovuto schierare dal primo minuto Sgambati perché Apicella non è ancora disponibile. Se vogliamo considerare la tenuta per i primi 60 minuti il test è stato favorevole, ma dobbiamo lavorare ancora tantissimo. Il lavoro alla fine gratifica sempre”.  Infine un commento alla prestazione dell’attaccante Sgambati e del centrocampista Viviano, i due volti nuovi di casa Cicciano: “ Sono giocatori nuovi, tatticamente dovranno lavorare tantissimo, ma sono esperti e diranno la loro in questo campionato. In questo periodo devono pensare solo a lavorare sereni”.  Lo staff tecnico ciccianese, dopo la partita col San Tommaso,  ha concesso alla squadra un lunedì di riposo. La preparazione riprenderà regolarmente con una doppia seduta d’allenamento martedi 27 agosto. Per la prossima amichevole bisognerà aspettare mercoledi 28 agosto, quando ci sarà il derby col Cimitile del nuovo mister Natale  Minichini.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online