Continuano i black out nell’area nolana, i cittadini chiedono i danni

black-out (1) Sono continuati anche ieri i black out nell’area nolana. In pieno pomeriggio ed in serata, questa volta i disagi hanno riguardato solo alcuni Comuni (come Saviano e Nola, per citare due esempi) ma a “macchia di leopardo”. Uno stop elettrico è in corso anche mentre scriviamo in via Polveriera a Nola, mentre a Marigliano (zona via Risorgimento) ed a San VItaliano la corrente è tornata solo stamattina alle 5 (mancava dalle 18). Disagi alle 13 di ieri e per un’ora in serata (fino alle 20) anche a Scisciano.  Ma la mappa è più ampia (aiutaci a comporla, scrivi a redazione@ilgiornalelocale.it o commenta su Facebook).

L’interruzione di fornitura elettrica avviene da ieri solo in determinati quartieri, comportando comunque problemi soprattutto per le attività commerciali. Secondo quanto risulta, i black out di questi giorni originano dal sovraccarico delle centraline causato dall’uso (ed abuso) di condizionatori d’aria. Intanto chi ha subito disagi chiede i danni come il Comune di Avella che farà richiesta di risarcimento per 1500 euro dopo lo stop del quadro elettrico dell’acquedotto comunale che ha causato un blocco anche della fornitura d’acqua.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online