Festival Casamarciano, ‘pienone’ per il debutto. Stasera in scena Gioia Sannitica

teatroCASAMARCIANO- Grande successo per la prima serata del Festival Nazionale del Teatro Città di Casamarciano. L’azzeccato binomio tra palcoscenico e degustazione ha attirato nella cittadina delle nocciole visitatori desiderosi di assistere ad una kermesse originale. Ieri sera il debutto della competizione teatrale con la compagnia “Calandra” di Lecce e la serata con menù a tema. Stasera si bissa. (Qui le informazioni per biglietti e programma)

Presso il complesso badiale di Santa Maria del Plesco, questa sera sarà la volta della cittadina di Gioia Sannitica (che in questa III edizione del festival è ‘gemellata’ con Casamarciano) di presentare le sue eccellenze. L’associazione teatrale “Edoardo Scarpetta”, attiva proprio nel piccolo comune del casertano, metterà in scena “Pensione ‘o Marechiaro” di Valerio di Piramo, per la regia di Ida Formato. A seguire la degustazione anche di prodotti tipici di una delle perle del Matese. L’appuntamento è per le 20,30.

La commedia “Pensione ‘ Marechiaro” è stata scritta dall’autore toscano Valerio di Piramo, è ambientata a Genova e vede come protagonista una famiglia napoletana che gestisce una pensione a due stelle. Racconta la storia di Carla e Mario, due imprenditori milanesi che si recano in questo alberghetto. Peccato che Carla abbia parecchi pregiudizi sui napoletani, fino a quando perde un prezioso anello… Giocata soprattutto sugli equivoci, la storia è ben condita da imprevisti, strani personaggi come un sultano accompagnato dal suo segretario, una suora, una contessa ed un professore di lettere. A dominare, il dialetto napoletano e la gestualità partenopee dal punto di vista…nordico. 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online