Pallavolo, presentato il Nola Città dei Gigli

nolapallavolocittadeigigliÈ ufficialmente caduto il velo sul Nola Città dei Gigli 2013/2014. Nella serata di ieri il sodalizio bruniano ha infatti condiviso progetti, ambizioni e speranze con tutta la città, rappresentata dal sindaco di Nola, l’avvocato Geremia Biancardi, e ed al cospetto dei presidenti del comitato regionale della Fipav Campania, Ernesto Boccia, e di quello del Comitato Provinciale di Napoli, Umberto Capolongo. Serata di festa scandita dalle parole d’elogio spese dal sindaco di Nola, l’avvocato Geremia Biancardi: “Questa società rappresenta un’eccellenza di cui tutta Nola deve andare fiera – ha esordito il primo cittadino nolano – la professionalità e la passione con cui approccia all’attività sportiva e sociale da sempre perpetrata sul territorio è lodevole e meritevole delle nostre attenzioni. Come istituzione non possiamo far altro che accompagnarla verso un futuro glorioso speranzosi che di qui a qualche anno si possa avvelare il sogno di vedere il Nola Città dei Gigli in serie A. Non è un’utopia, perché nessuno si sarebbe mai sognato la B2 che è già arrivata grazie alle idee e alla passione di Guido Pasciari, dei suoi collaboratori e di tutto questo fantastico movimento, ma piuttosto una reale ambizione da coltivare ed inseguire”. Prima di presentare le squadre è stata però la presidentessa del Nola Città dei Gigli, Elvezia Chiacchiaro, a salutare il ricco parterre di ospiti e gli oltre 200 tra tifosi, amici e appassionati che hanno gremito la sala della presentazione: “Questa entra di diritto nel novero delle serate indimenticabili vissute dalla nostra giovane società – ha dichiarato Elvezia Chiacchiaro – atlete e dirigenti hanno ricevuto il calore di tutta la città che speriamo vorrà accompagnarci nel corso di una stagione che si preannuncia durissima e ricca di impegni. Ai nostri sponsor dico nuovamente grazie, così come al sindaco di Nola, l’avvocato Geremia Biancardi e ai presidenti della Fipav Campania e Fipav Napoli Ernesto Boccia ed Umberto Capolongo. Perché oltre alle partnership e alle normali esigenze economiche, una società che non gode del calore e del supporto delle istituzioni non può andare molto lontano” Risate ed emozioni hanno infine colorato la presentazione delle giovanissime ragazze (a maggioranza classe ’97 e ’98) che prenderanno parte al campionato di B2 (al via sabato 19 ottobre) e serie D, dei ragazzi che per la prima volta rappresenteranno il Nola Città dei Gigli a.s.d. in un campionato di serie, la D e delle sempre verdi vecchie glorie che, tra lo stupore generale, formeranno un gruppo per ripercorrere gli antichi fasti partecipando al campionato master. Insomma come detto dal direttore generale, Guido Pasciari: “Nola c’è stata, c’è e ci sarà”.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com