giovedì, Aprile 18, 2024
spot_imgspot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

Juvenes Scisciano cade contro la capolista: è il primo ko

Il capitano Emanuele Sena
Il capitano Emanuele Sena

CASOLA – Prima sconfitta in campionato per la Juvenes Scisciano. Gli aironi biancorossi si inchinano, non senza lottare, alla prima della classe Santa Maria La Carità. Lo Scisciano ha comunque retto il confronto alla pari, soprattutto nella prima frazione di gioco, pagando nella ripresa gli ampi spazi lasciati agli avversari. A prescindere dal risultato, è stata sicuramente una gara assai gradevole, ben giocata da entrambe le contendenti.
Episodio decisivo. La prima parte di gara è equilibrata, con la Juvenes che prova ad impostare anche se i locali reggono l’urto. Entrambe le squadre si equivalgono e solo un episodio potrebbero rompere gli equilibri. Questo puntualmente arriva alla mezz’ora. Quando Mazzone in uscita viene anticipato da un attaccante avversario che va giù. E’ rigore. Dal dischetto Crisantemo è spietato e la Juvenes si ritrova ad inseguire. La reazione degli ospiti arriva con una conclusione di Delle Cave che però non centra il bersaglio.
La Juvenes ci crede. Nella ripresa i ragazzi di Pirozzi si gettano in avanti alla ricerca del pari lasciando però ampi spazi agli attaccanti avversari. In due circostanze è davvero bravo Mazzone sulle conclusioni di Crisantemo e Santonicola. Gli ospiti invece sfiorano il pareggio con Sena (deviazione deviata in extremis da un difensore) e Iazzetta (bravo l’estremo difensore locale).
Uno-due micidiale. Poco prima della mezz’ora però il Santa Maria chiude i conti. Al 70’ una splendida parabola su piazzato dal limite di Attianese regala il raddoppio agli ospiti. Il tris arriva poco dopo con Calendo in contropiede. Nonostante il passivo la Juvenes Scisciano non smette di correre e lottare e nel finale accorcia le distanze con un rigore trasformato dal bomber Nappi. Nei minuti finali gli ospiti ci provano ma non riescono a sfondare il muro della retroguardia del Santa Maria.
Parola al presidente Candela. “Abbiamo affrontato una squadra davvero molto forte – commenta il presidente Paolo Candela – E abbiamo comunque lottato ad armi pari. Nel primo tempo stavamo giocando bene, ma dopo il rigore siamo stati costretti a sbilanciarci e contro squadroni del genere, diventa davvero difficile. I ragazzi comunque hanno dato tutto. Non ci demoralizziamo e andiamo avanti. Sabato prossimo cercheremo un pronto riscatto”.

IL TABELLINO

SANTA MARIA LA CARITA’ – JUVENES SCISCIANO 3-1
SANTA MARIA LA CARITA’: D’Antuono, Liguori (9’st Liguori), Oddone, Santonicola (20’st
Calendo), Parlato, Aprea, Amita, Attianese, Crisantemo (35’st De Riso), Di Ruocco, Giordano. All. Negri
JUVENES SCISCIANO: Mazzone, Sena, Falco S., D’Oria (59’ Napolitano), Bellofiore, Carpino (33’st Sorrentino), Nappi, Iazzetta, Delle Cave, Falco N., Panico (33’st Borzillo). All. Pirozzi
ARBITRO: Palladino di Napoli
RETI: 26’ Crisantemo (rig.), 25’st Attianese, 27’st Calendo, 38’st Nappi (rig)
NOTE: Spettatori 100 circa. Ammoniti D’Oria, Santonicola, Carpino, Crisantemo, Calendo, Aprea.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com