Assenteismo in Comune, 62 dipendenti nei guai ad Acerra

ACERRA- Assenteismo al Comune di Acerra, avviso di garanzia per 62 dipendenti. E’ questo l’esito di una inchiesta della Procura di Nola iniziata a maggio dopo una segnalazione anonima. Nella missiva del ‘corvo’ si denunciava la continua assenza di impiegati nella struttura comunale; partendo da quell’esposto, sono iniziate le attività di indagine anche attraverso l’installazione di telecamere per filmare il fenomeno. Una telecamera era nei pressi delle macchinette marcatempo, quattro, che si trovano presso l’androne del Municipio.

Le prime immagini analizzate documentavano un macroscopico fenomeno di assenteismo da parte di numerosi gruppi di dipendenti. Con il trascorrere dei giorni meglio si definiva la realtà lavorativa di una significativa parte dei dipendenti comunali di Acerra, che potevano essere divisi in due ampi gruppi, uno dei quali, equivalente circa ad un terzo dei dipendenti comunali, costituiti in numerosi piccoli gruppi ogni giorno si coprivano tra di loro provvedendo a smarcare l’ingresso e/o l’uscita di colleghi che di fatto erano assenti. Per meglio documentare il fenomeno in due circostanze furono posizionate anche delle telecamere esterne che arricchirono con ulteriori immagini il malcostume di tali dipendenti.

La mattina del 3 giugno 2013 ha avuto inizio l’operazione conclusiva con la quale è stata rilevata, alle 8 del mattino, quale fosse la reale entità della presenza fisica di dipendenti comunali nei rispettivi uffíci rispetto a quella registrata dalle quattro macchine marcatempo. L’indagine così svolta consentì di denunciare all’Autorità Giudiziaria di Nola oltre novanta dipendenti che, a vario titolo, si erano resi responsabili di assenteismo e/o avevano favorito l’assenteismo di altri loro colleghi.

Nel mese di settembre 2013, per 13 di essi (A. F.A. del 1952, C.V. del 194& D.F.D. del t957, D.R.A. del 1960, E.V.del 1956, l.G. del 1954, P.C.del 1955, T.A.del 1953, T.F. del 1951, T.S. def 1955, T.F. del 1950, P.G. del 1961 e C.L. del 1961) , l’Autorità Giudiziaria ha notificato il provvedimento della Misura Cautelare dell’Obbligo della Presentazione ogni mattina prima di recarsi al lavoro. All’esito delle indagini per 62 dipendenti comunali è stato emesso Avviso di conclusioni delle indagini preliminari.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online