Frana sulla A16, Autostrade per l’Italia diffida i proprietari dei fondi

 

L'annuncio della chiusura al casello di Baiano

L’annuncio della chiusura al casello di Baiano

BAIANO- Autostrada chiusa per sei notti consecutive e proprietari dei fondi che la costeggiano diffidati dalla società “Autostrade per l’Italia”. Questi i provvedimenti dopo la frana che domenica sera ha investito la prima corsia della A16 Napoli- Bari. Percorso maledetto, quello dal chilometro 31 al chilometro 33 , qui lo scorso 28 luglio si verificò la strage di Acqualonga con un pullman turistico che sfondò il guard rail del viadotto perché era senza freni.

Autostrade per l’Italia ha comunicato che a seguito del sopralluogo effettuatounedì 20 gennaio con i rappresentanti del Corpo Forestale dello Stato e del Comune di Monteforte Irpino è stato possibile accertare che la discesa di detriti e fango sulla carreggiata est della A16 Napoli-Canosa all’altezza del km 32 +940 ha avuto origine a causa della mancata regolazione idraulica delle pendici di proprietà privata e della strada comunale adiacenti alle competenze autostradali. Di conseguenza, contestualmente all’avvio delle attività di messa in sicurezza, sono state avviate da Autostrade per l’Italia le procedure di diffida delle proprietà confinanti coinvolte.

Per lo svolgimento dei lavori sarà necessario chiudere per 6 notti il tratto tra Avellino ovest e Baiano in entrambe le direzioni. Le chiusure sono previste tutte le notti dalle ore 22 alle ore 6, dal 22 al 29 gennaio, con eccezione per la notte tra sabato 25 e domenica 26 in cui l’autostrada sarà regolarmente aperta Si ricordano inoltre gli itinerari alternativi consigliati a seconda delle diverse provenienze: Traffico locale da Napoli per Avellino/Bari: per i veicoli provenienti da Napoli e diretti a Avellino/Bari, all’uscita della stazione di Baiano immettersi sulla S.S. Nazionale delle Puglie in direzione in direzione Avellino attraversando i centri abitati di Baiano e Mugnano del Cardinale fino a Mercogliano dov’è sito lo svincolo d’ingresso della stazione di Avellino Ovest dove far rientro in Autostrada A16 Napoli – Canosa. Traffico locale da Bari per Napoli/Salerno: per i veicoli provenienti da Bari e diretti a Nola/Napoli, all’uscita della stazione di Avellino Ovest si consiglia di immettersi sulla S.S. Nazionale delle Puglie in direzione Baiano attraversando i centri abitati di Mugnano del Cardinale e Baiano fino allo svincolo d’ingresso della stazione di Baiano dove far rientro in Autostrada A16 Napoli – Canosa. Traffico pesante: per tutti i veicoli di peso superiore ai 7,5 ton. provenienti da Bari e diretti a Napoli e Salerno, è consigliato di uscire alla stazione di Avellino Est ed immettersi sulla S.S.7/bis Nazionale delle Puglie seguendo le indicazioni per il Raccordo Salerno-Avellino, con rientro in Autostrada A30 Caserta – Salerno alla Barriera di Salerno.Lo stesso itinerario è valido nella direzione opposta verso Bari. Per il traffico di lunga percorrenza si consiglia inoltre: – da Bari per Roma: per i tutti i veicoli provenienti da Bari, e diretti a Roma, si consiglia l’uscita alla stazione di Benevento e proseguire sul R.A. 09 di Benevento in direzione A1 Milano – Napoli per poi immettersi sulla S.S. 372 Telesina e far rientro in Autostrada A1 presso la stazione di Caianello. – da Roma per Bari: per i veicoli provenienti da Roma e diretti a Bari, si consiglia di uscire alla stazione di Caianello ed immettersi sulla S.S. 372 Telesina per far rientro in Autostrada A/16 Napoli Canosa presso la stazione di Benevento.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online