Nola da applausi, Nappi e De Biase stendono il Cellole

DSC01693NOLA- (di Vincenzo Capezzuto) Il Nola vince e convince. I bianconeri archiviano la pratica Cellole senza troppe difficoltà, e si conferma in vetta alla classifica a punteggio pieno. Bruniani sempre padroni del campo, con i due bomber Nappi e Di Biase che ipotecano il successo con una rete per tempo.

Così in campo. Nessun cambio per mister Santaniello che, partita dopo partita, sembra trovare sempre più l’assetto giusto. Rispetto alle precedenti gare il tecnico dei bianconeri cambia qualche uomo a dimostrazione che nessuno è ‘intoccabile’ e che ogni gara va affrontata in modo (e con uomini) differenti. Nella gara col Cellole consueta difesa a 4: Zero e Caccavale al centro, mentre sugli esterni trovano posto Addeo (per la prima volta dall’inizio) e Manzo. In mediana ‘nuova’ coppia centrale con Peppe e Antonio Della Marca. Sugli esterni (altissimi) un ispirato Dell’Anno a sinistra e Conte sul versante opposto. Nappi e Di Biase (intesa che va pian piano migliorando) tandem d’attacco.

La chiave tattica. Il Nola vince la partita sugli esterni. Dell’Anno (tra i migliori) e Conte sono spine nella difesa ospite, con gli esterni bassi Addeo e Manzo a dar man forte. Ottima la prova di Caliendo (che sostituisce nella ripresa Manzo), buona anche quella del baby Fiorentini (che paga forse l’emozione dell’esordio). In mediana ottima la prova dei “Della Marca boys”, con Peppe bravo a dettare i tempi della manovra.

La cronaca. Primo tempo a senso unico, con il Nola che ci mette davvero poco ad entrare in partita. In dieci minuti Nappi impegna tre volte l’estremo difensore avversario. Il Cellole soffre ma stringe i denti. Poco dopo la mezz’ora però il Nola trova il meritato vantaggio: azione dalla sinistra con la palla che arriva a Di Biase, girata dell’attaccante che viene toccata da un difensore ed entra in rete. Sulle ali dell’entusiasmo il Nola accelera. Ci provano nell’ordine Nappi (bravo Leone in uscita) e Peppe Della Marca su punizione (ancora bravo il portiere ospite). Gli ospiti si vedono per la prima volta dalle parti di Balbi al 40’, con un piazzato fuori bersaglio.

Nella ripresa la musica non cambia: il Nola gestisce palla e vantaggio, con il Cellole mai pericoloso. Al 50’ una bella azione sulla sinistra di Dell’Anno costringe il portiere Leone ad una difficile respinta, Antonio Della Marca si avventa sulla palla ma non trova la deviazione. Il raddoppio arriva al 70’: assist di Di Biase per Nappi che, di testa, insacca. Il Cellole alza bandiera bianca, e il Nola potrebbe raddoppiare al 79’ con Peppe Della Marca che, da ottima posizione, spedisce di testa a lato di un soffio.

Nola 2

Cellole 0

Nola (4-4-2): Balbi; Manzo (61’ Caliendo), Caccavale, Zero, Addeo; Conte (59’ Fiorentini), Della Marca A. (72’ Alfieri), Della Marca G., Dell’Anno; Di Biase, Nappi. All. Santaniello

Cellole (4-4-2): Leone A.; Turco (46’ Iannarone), Sagliocco, Di Tommaso, Capasso; Vitale, Ferraro (77’ Martino), Gallinaro (46’ Leone C.), Lisenni; Verde, De Tommaso. All. Fiorito

Arbitro: Della Mura di Castellammare di Stabia

Reti: 32’ Di Biase, 70’ Nappi

Note: Spettatori 400 circa. Ammoniti: Addeo, Della Marca A., Della Marca G., Nappi, De Tommaso.

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online

This site is protected by wp-copyrightpro.com