sabato, Maggio 18, 2024
spot_img
spot_img

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

ARTICOLI CORRELATI

ESCLUSIVA GL- Cimitile, botte in Comune per un documento

CIMITILE- Botte in Comune. Un episodio spiacevole si è verificato l’altro giorno all’interno del Municipio di Cimitile. Una vicenda risoltasi con una denuncia presentata da una assistente sociale nei confronti di chi l’avrebbe aggredita “per colpa” di un documento.

I fatti si sono svolti durante l’orario di apertura degli uffici comunali. Presso l’ufficio in cui presta servizio l’assistente sociale si è recata una donna che ha fatto richiesta di un documento. L’impiegata ha risposto che per quel documento sarebbe servita un’ulteriore istanza, una richiesta ad hoc prevista dalla legge. Qui sarebbero iniziati i problemi. L’utente,  evidentemente “scontenta” per la risposta ricevuta e per non avere ottenuto subito l’atto, a questo punto ha fatto intervenire la sorella, una 45enne residente a Cimitile, che dopo avere protestato si sarebbe avventata contro l’assistente sociale. Manate in faccia e tirate di capelli, alcuni minuti di caos all’interno del Comune, calmati solo con l’intervento di altre persone.

La dipendente dopo l’aggressione si è recata al vicino Pronto soccorso dell’ospedale di Nola dove è stata medicata per escoriazioni ed ecchimosi guaribili in quattro giorni. L’indomani si è recata presso la stazione dei carabinieri per sporgere denuncia.

Print Friendly, PDF & Email

I PIÙ POPOLARI

This site is protected by wp-copyrightpro.com