Pretty Woman

Torna in tv Pretty Woman, favola intramontabile

E’ uno dei film più replicati nella storia della televisione italiana. Battuto solo forse da “Via col Vento” (perché quest’ultimo è in giro da qualche anno in più). Ebbene sì, per la gioia dei romanticoni e delle romanticone dello Stivale, torna su Rai Uno per la ennesima volta “Pretty Woman”, la pellicola stra-cult del 199o diretta da Gary Marshall con Julia Roberts e Richard Gere. Venerdì sera, 27 marzo, la rete ammiraglia trasmetterà la replica numero “n alla potenza” del film tra i più amati e visti dagli italiani, la storia di Vivian, prostituta dal cuore d’oro, ed Edward, miliardario pronto a cedere all’amore per l’affascinante e dolce meretrice. Una Cenerentola molto moderna che totalizzò, quando uscì nei cinema, 463,4 milioni di dollari di incasso. E che ad ogni replica su Rai Uno tiene incollati milioni di spettatori alla tv, con tanto di hashtag e post su Facebook. Cambiano i mezzi di comunicazione ma Pretty Woman resta l’intramontabile catalizzatore di affezionati (vecchie e nuove generazioni).

Quest’anno poi ricorre l’anniversario perché il film compie 25 anni da quando è stato lanciato nelle sale di tutto il mondo. Con tanto di celebrazioni sulla stampa planetaria. Del resto come dare torto a giornalisti e cultori della pellicola che è stata un vero blockbuster in tutte le Nazioni e ha lanciato la bellissima Julia Roberts nel firmamento hollywoodiano (facendole persino ottenere una nomination agli Oscar nel 1991) confermando invece la fama di bello con l’anima di Gere. Tra l’altro pochi sanno che per la parte di Edward era stato scelto John Travolta che rinunciò (salvo poi, immaginiamo, mangiarsi le mani). Indimenticabile anche la colonna sonora, su tutte l’omonima “Pretty Woman” di Roy Orbison ma anche “It must be love” dei Roxette.

Insomma, un pacchetto completo di ricordi, nostalgia, belle canzoni, bravi attori e favola a lieto fine che ci costringerà a guardarlo di nuovo. E di nuovo. E di nuovo.

Una delle scene più divertenti del film…

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online