Seconda Categoria, Casamarciano: le pagelle dei campioni

CASAMARCIANO (Saverio Quatrano) – L’ultima gara di seconda categoria Casamarciano-Sperone non passerà alla storia per una delle gare più combattute della storia granata, ma di certo resterà negli annali come la gara che ha riportato la prima categoria a Casamarciano dopo 29 anni.  Nel Casamarciano ovviamente si sono distinti tutti in maniera  positiva  visto il netto 5-0 conquistato in campo. Per lo Sperone, abbiamo deciso di non infierire, un po’ come ha fatto il Casamarciano nei novanta minuti di gioco: i ragazzi di mister Iasio meritano tutti un “sei politico” per l’impegno che hanno dimostrato, nonostante la netta differenza tecnica tra le due squadre. In campo il tecnico dello Sperone ha deciso di schierare soprattutto ragazzini in cerca di una  bella vetrina per poter mettersi in mostra.

De Sarno 7: Forse De Sarno sperava nella concessione di un calcio di rigore per lo Sperone per dimostrare di essere ancora una volta il portiere para-rigori. Da sicurezza al reparto e rispetto all’inizio di stagione ha acquisito una forma quasi ottimale.

Tulimiero 6.5: Partita ordinata la sua, in difesa non commette nessun errore.

Buono 7: Il sette Buono se lo merita anche per il suo comportamento nel post partita, quando tutto lo stadio attendeva il fischio finale di Hispanika-Rione Fellino: mentre i suoi compagni di squadra erano già intenti a festeggiare, lui si dissociava dai festeggiamenti anticipati cercando di informarsi sulla gara di Solofra.

Esposito 6 (55’): Entra quando ormai la gara è terminata non commettendo alcuna sbavatura.

Tortora Valerio 6.5: Il compito per i difensori del Casamarciano è decisamente agevole: bisognava solo amministrare e non commettere errori per non rischiare di avere problemi difensivi.

Tortora Pietro 6.5: Come tutto il Casamarciano, decide di non infierire sullo Sperone giocando la sua onesta gara fin quando resta in campo

Nappi  6.5 (60’): Si concede l’ultima mezz’ora di gloria: un giorno potrà dire di essere stato presente nello storico giorno della promozione in prima categoria.

Serafino 6.5: Il numero 6 di mister Litto gioca un ottimo primo tempo per poi calare d’intensità nella ripresa quando ormai si pensava solo al risultato di Solofra.

Barone 7: Oltre alla buona prova,c’è da sottolineare anche la standing ovation che il Comunale gli riserva all’uscita dal campo.

Miele 6 (68’): Il suo ingresso in campo coincide con i due gol di Foglia: fa in tempo a godersi dal campo la doppietta del suo capitano.

Esposito7: Uno dei migliori, soprattutto nei primi minuti quando la gara ancora non era chiusa.

Tortora Aniello 8.5: Tre gol in ventiquattro minuti: non si potrebbe chiedere di più ad un attaccante.

Foglia 8: Due gol e tante belle giocate: la sua classe al servizio della squadra.  Dalla serie A alla seconda categoria, giocando sempre con tanta passione, sopratutto quando c’è da conquistare un successo per il proprio paese.

Esposito 6.5: Non segna ma gioca una buona gara.

Mister Litto 8: Il voto naturalmente non è tanto per  la gara con lo Sperone, ma per  la vittoria del campionato: a fine gara  i suoi calciatori lo portano in trionfo e non c’è riconoscimento più bello che un allenatore possa avere.

 

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online