Muore per raccogliere lanterna cinese sul Belvedere

ACERRA- Un giovane di 30 anni, Benedetto Chiariello, di Acerra, è morto dopo essere precipitato da un belvedere della Statale 366. Il giovane si era recato ad Agerola insieme alla fidanzata per festeggiare il compleanno di quest’ ultima. La coppia si è fermata al belvedere “Fausto Coppi” ed il giovane ha acceso una lanterna cinese. Ma un ramo di albero ha bloccato la lanterna e Chiariello si è sporto per liberarla, perdendo l’ equilibrio. Il 30 enne è precipitato per 50 metri, morendo sul colpo. (ANSA)

Print Friendly, PDF & Email



Utenti online